Oggi mi sono messo a esaminare la situazione ma mi sono stancato subito.

Esaminare le situazioni è stancante. Veramente stancante. Non parliamo poi di trarre delle conclusioni dopo di aver esaminato una situazione. Le due cose messe assieme sono una cosa improba. Vi è qualcosa di decisamente sovrumano in tale pratica. Ho un amico che una volta si è cimentato nel trarre delle conclusioni senza alcun allenamento. E’ una triste storia che non so se raccontarvi. Vi basti sapere che il mio amico è stato ricoverato all’ospedale dove i medici l’hanno visitato e gli hanno sconsigliato di astenersi dal trarre alcuna conclusione per almeno sei mesi. E non parliamo del pervenire a dei risultati. Io non so come la gente possa sperare di farcela. Con tutto quello che c’è da fare. Altri vorrebbero addirittura che ai ragionamenti  – questo ha veramente ha dello straordinario –  seguano delle azioni concrete. E che queste poi, nientemeno, sortiscano degli effetti. E duraturi, magari. Non so cos’ha nella testa certa gente.