Per quanto mi fossi predisposto a accogliere di buon animo le novità, mi sembra che oggi piova abbastanza similmente a come pioveva nell’anno passato.

Chiaramente non ho potuto confrontare ogni goccia di pioggia caduta nel mio tragitto da casa al lavoro ma mi sembra di poter dire che non vi sia discontinuità con le gocce di dicembre o di novembre. Protesto vivamente contro questo disservizio. Pago le tasse e da gennaio ho diritto di vedere dei cambiamenti significativi nel mio tran tran quotidiano. Se entro l’ora di pranzo non mi sarò ancora appartato furtivamente con Scarlett Johansson – come da domanda presentata ancora a settembre 2015- mi vedrò costretto a presentare un esposto per far valere i miei diritti. Colgo anche l’occasione per ricordarVi la mia vincita miliardaria alla Lotteria Italia del 6 gennaio. Distinti saluti.